SPEDIZIONE GRATUITA
per ordini superiori a €100
Logo iris
I consigli dell'esperto
Saltare i pasti

Saltare i pasti

utile strategia o abitudine dannosa?

È pensiero di molti che saltare i pasti sia un metodo valido ed efficace per perdere peso, poiché  privando l'organismo di calorie e nutrienti durante la giornata si avrà una riduzione del peso e della massa grassa.  Può capitare anche che molti, nella vita frenetica di tutti i giorni, vuoi per abitudine (difficoltà a fare colazione la mattina, saltare il pranzo per non sentirsi appesantiti) vuoi per questioni pratiche o di tempo ( il lavoro, gli appuntamenti ravvicinati, i figli, ecc),non riescano a consumare i pasti principali della giornata (in special modo colazione e pranzo).
Ma effettivamente cosa succede al nostro corpo quando saltiamo uno o più pasti?
In queste circostanze, il nostro organismo  va in allerta e mette in atto dei meccanismi di difesa che derivano dal nostro passato, dai tempi delle carestie in cui il cibo non era disponibile, andando a preservare i tessuti di riserva (i depositi di tessuti adiposo, il principale tessuto di riserva) e di conseguenza rallentando il dimagrimento. Quando si salta un pasto avviene un fisiologico calo di zuccheri nel sangue, con conseguente rilascio di cortisolo (l’ormone dello stress), che ha come compito quello di andare a recuperare le energie necessarie per il funzionamento del cervello. Non potendo prendere l'energia dal cibo ingerito, la recupera dalla massa muscolare, demolendo i muscoli  per ripristinare velocemente i livelli di energia necessari al funzionamento del cervello. In questo modo ( per effetto del cortisolo che noi saltando volontariamente il pasto abbiamo fatto andare in circolo) stiamo perdendo tonicità , forza e massa muscolare, e senza saperlo, stiamo diventando anche più stressati di quello che potremmo essere. 
 




 
Un ulteriore aspetto, non meno importante, è che il cervello è spinto a desiderare cibo, con un senso irrefrenabile di fame, e soprattutto, con un desiderio spasmodico di carboidrati per mantenere gli zuccheri a valori normali.
Perciò, dopo aver saltato un pasto, non solo si arriva più affamati a quello successivo, ma si ha la tendenza ad abbuffarsi di cibo spesso poco salutare (es: fast food, cibi pronti, prodotti confezionati, junk food) ma di rapida consumazione. Rischiamo quindi di abbuffarci di prodotti che innalzano velocemente la glicemia, ma per poco tempo. Questo perché il pancreas, per rispondere all'iperglicemia, rilascia alti livelli di insulina che vanno ad abbassare il valore della glicemia ( potrando gli zuccheri in eccesso e non immediatamente utilizzati nelle cellule adipose sotto forma di grasso); ma abbiamo accennato in precedenza, quando il livello di glicemia scende si ha rilascio nuovamente di cortisolo; riportandoci allo stato di stress, fame compulsiva e ricerca di cibo. Si innesca quindi un meccanismo noto come circolo dello stress. Il cortisolo poi, inibisce anche lo sviluppo cellulare, per cui ogni volta che si salta un pasto, il cortisolo in circolo inibisce e rallenta la riproduzione cellulare creando un stress degenerativo.
L'abitudine prolungata a saltare la colazione, il pranzo o la cena, nel tempo, fa perdere massa magra e aumentare quella grassa, determinando un'importante conseguenza. Perdere massa magra significa perdere la parte del nostro corpo che, anche a riposo, consuma calorie; ciò comporta un rallentamento del metabolismo basale e di conseguenza un minor dispendio calorico.
L'abitudine di saltare i pasti è quindi, per più aspetti, una scelta non salutare.
L'ideale sarebbe consumare cibi sani e nutrienti, stabilendo pasti regolari, per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue e favorire la perdita di peso.
Anziché saltare i pasti sarebbe, quindi, meglio strutturare la nostra giornata con i 3 pasti principali ed eventualmente 2 spuntini, per un totale di 4-5 piccoli pasti durante la giornata, scegliendo tra cibi con calorie e grassi limitati, ma con buone quantità di proteine ed elementi nutritivi, senza dimenticare anche la convivialità e la gioia di condividere un pasto.
 
Dottoressa Francesca Marchignoli - biologo nutrizionista

Per chiedere consigli ad una nostra consulente, compila il form qui sotto
Nome e cognome *
Email *
Telefono
Note
Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati
Desidero ricevere newsletter
* Campi obbligatori

 

Iris–Shoponline si rinnova

Seguici per scoprire tutte le novità

President swimming SSD – Bologna

Nuova collaborazione Iris-shoponline

Hai bisogno di aiuto?
Puoi parlare con una nostra consulente.


Abbiamo un team di consulenza dedicato a chiunque desideri risolvere le problematiche legate al benessere. Compila il modulo, ti richiameremo in tempi brevissimi per fornirti una consulenza telefonica per aiutarti a risolvere problemi della pelle e per darti un adeguato sostegno nel tuo percorso per il raggiungimento del peso ideale.

Newsletter

RICEVI IN ANTEPRIMA LE MIGLIORI OFFERTE.
pagamenti sicuri PAGAMENTI SICURI
spedizioni 24/48 h SPEDIZIONI IN 24/48 H
qualità 100% 100% QUALITÀ
carte di credito
Credits TITANKA! Spa © 2018